Booking online by Hotel.BB

Le Acque del Fornello

Il bacino idrotermale di Fornello nel comune di Ischia Porto

L'impiego delle acque termali è conosciuto da tempi antichissimi, come dimostrano reperti archeologici e i resti di antiche rovine.
Sia i Greci che i Romani conoscevano le proprietĂ  curative delle acque termali e dell' argilla da cui si producono i fanghi per applicazioni e impacchi.

Intorno al 1588 Giulio Jasolino, medico calabrese, effettuò studi approfonditi e pubblicò la prima guida sulle acque termali di Ischia.
Dopo avere svolto un censimento sulle sorgenti dell'isola, ne individuò la composizione e gli effetti benefici su numerose patologie.

Il bacino idrotermale di Fornello sorge nel comune di Ischia Porto alle falde di Montagnone, rilievo che domina il porto.
Il nome deriva dalla sua somiglianza ad un piccolo forno ed in questo bacino le acque sgorgano ad una temperatura di 45°C, le acque si presentano con una colorazione chiara, senza odori particolari e di sapore amarognolo.

L'utilizzo di queste acque termali risulta efficace nel trattamento terapeutico di diverse patologie, da quelle reumatiche, a problemi bronchiali e respiratori, dal sistema nervoso a dermatiti ed infiammazioni di varia origine nonché per usi cosmetici e cure estetiche.